Internazionale

Serbia: per non dimenticare

24 Marzo 1999 - Marzo 2016 : NOI NON DIMENTICHIAMO

 

                                                

                   

 

 


L’UE getta a mare la Convenzione di Ginevra, la protesta del GUE/NGL

 

«I governi dell’Unione Europea, sono improntati a concordare oggi, 8 ottobre, per accelerare il rimpatrio degli “immigrati illegali” presenti, fra le centinaia di migliaia di persone che non sono riuscite ad ottenere l’asilo. Gli stessi governi, cercano di far fronte ad un aumento dei profughi dalla Siria, devastata dalla guerra.

tsipras e rifondazione

  TSIPRAS? IL REFERENDUM VOLEVA PERDERLO di Dino Greco

 

 

lettera di L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS

Noi stiamo con Syriza e Alexis Tsipras.

Perché la loro lotta contro l’austerità e per cambiare radicalmente l’Europa è la nostra lotta. Se il 20 settembre Syriza sconfiggerà il fronte che vuole riportare la Grecia ai tempi della vergogna e della subalternità, sarà il segnale che la breccia aperta il 25 gennaio rimane aperta. Se non riusciranno a cancellare l’unico governo veramente democratico e di sinistra che si oppone al dogma neoliberista sul continente europeo, vorrà dire che la lotta può continuare.

GRECIA

Grecia. L’obiettivo di travolgere Syriza

di Rossana Rossanda

 

Spezzeremo le reni alla Grecia. Mi pareva di averlo già sentito. Adesso ci sono riusciti, c’è riuscita l’Europa democratica, tutta unita, una flebile opposizione è stata esalata dalla Francia; dall’Italia neanche questo.

SOLIDARIETA' DAL BASSO CON LA GRECIA

SOLIDARIETA' DAL BASSO CON LA GRECIA

Il referendum in Grecia segna una riaffermazione della democrazia in Europa.

Per la prima volta sono state sottoposte al voto delle cittadine e dei cittadini le politiche di austerità imposte dalla Troika. E il popolo Greco, con orgoglio e dignità ha risposto Oxi, no.

CON LA GRECIA NEL CUORE

IL GOVERNO GRECO DIFENDE I TUOI INTERESSI, PER QUESTO LO PERSEGUITANO

GRECIA: SINTESI DELLE PROPOSTE AL TAVOLO EUROPEO

SINTESI DELLE PROPOSTE DEL GOVERNO GRECO ALL'EUROPA

 

"Una soluzione sostenibile, senza gravare sui redditi bassi e medi... e senza condannare il paese ad una dura austerità". Con queste parole il governo greco descrive le linee generali delle sue proposte alle istituzioni europee, sottolineando che è la proposta di un accordo che vuole vedere accompagnato con una soluzione sostenibile per il debito.

Secondo il governo greco:

Pagine

Abbonamento a RSS - Internazionale